Lea Pellegrino 14 aprile 2013


Recupero crediti in condominio


Tra principio di solidarietà e principio di parzialità solidale.


 

Il principio della responsabilità solidale in condominio prevede che, anche i condomini in regola con i pagamenti potevano essere chiamati a pagare per i debiti altrui, potendo questi, solo in un secondo momento, inoltrare un’azione legale per il rimborso.

A tal proposito, la terza sezione civile della Cassazione, ( Sentenza n. 1289/12)  muovendosi in controtendenza,  ha statuito che, se un soggetto vanta un credito nei confronti del condominio, potrà, finalmente, rivalersi nei confronti del singolo condomino, ma solo in proporzione  alla quota di proprietà da questi detenuta, quale obbligato solidale (principio di parzialità solidale) (Cassazione Sezioni Unite Civile Sentenza n. 9148/2008 )

Inoltre, con l’entrata in vigore della riforma del condominio (Art. 18 Legge n. 220/12), i creditori hanno l’obbligo di tentare di far pagare i condomini morosi,  potendo rivolgersi, solo in un secondo momento, a coloro che sono in regola con i pagamenti.

Infatti la legge ha previsto il vincolo di solidarietà dei condòmini verso i terzi, sussidiario rispetto alla preventiva escussione dei morosi.

 

 




Articoli correlati





Commenta l'articolo

*