Lea Pellegrino 27 maggio 2012


Adozione, come si diventa genitori


Requisiti per adottare.


Lo scopo principale di una procedura adottiva è volto a garantire l’interesse del minore a vivere in una famiglia adeguata alle sue caratteristiche e necessità. Per questo le coppie italiane che decidono di adottare, devono seguire una procedura di adozione particolarmente complessa,

La Legge 4 maggio 1983, n.184 regolamenta i requisiti sia per l’adozione nazionale sia per quella internazionale. Essi sono i seguenti:

1)  gli adottanti devono essere uniti in matrimonio da almeno 3 anni;

2)   non deve sussistere separazione personale neppure di fatto tra i componenti della coppia adottiva;

3)   i richiedentoi   devono essere idonei a educare e istruire, e in grado di mantenere i minori che intendano adottare;

4)   il periodo dei 3 anni può essere raggiunto calcolando anche un eventuale periodo di convivenza pre-matrimoniale more uxorio;

5) la differenza di età tra gli adottanti e l’adottato deve essere compresa dai 18 ai 45 anni. (uno dei due coniugi può avere una differenza superiore ai 45 anni solo se sia comunque inferiore ai 55),  a meno che, i coniugi adottino due o più fratelli assieme o se hanno un altro figlio minorenne; infatti, in tal caso, potrebbe essere derogato il suddetto limite ;

6)   gli adottanti devono essere idonei a educare e istruire, e in grado di mantenere i minori che intendono adottare. (ciò è sottoosto alla verifica dal Tribunale per i minorenni di competenza tramite i servizi socio-assistenziali degli Enti locali.

Si ricorda che, neli anni’ 70 , con la Legge n. 431/67, l’adozione assume le importanti vesti di strumento per soccorrere l’interesse del bambino in stato di abbandono, riguardante il diritto del minore ad avere una famiglia ritenuta idonea e stabile.




Articoli correlati





Commenta l'articolo

*