Lea Pellegrino 10 febbraio 2014


Omessa denuncia sinistro stradale e diritto al risarcimento


Obbligo del Fondo vittime della Strada al risarcimento.


Secondo la pronuncia della Suprema Corte, in merito all’omessa denuncia avvenuta successivamente ad  un’incidente stradale, in cui si subiscono lesioni da parte della vittima, da veicolo non identificato, è dovuto, in ogni caso, il risarcimento da parte del Fondo di Garanzia vittime della Strada.

Infatti,con sentenza n. 20066 del 2 Settembre 2013 (confermata dalla sentenza n. 2716/2014) si è  ritenuto che, la omessa denuncia possa essere idonea a dimostrare che il danno non sia stato effettivamente causato da veicolo non identificato. Inoltre,  l’intervenuta denuncia o querela contro ignoti non vale, in sè stessa, a dimostrare che esso sia accaduto senza alcun dubbio

Sarà compito del giudice verificare se vi sono i presupposti per il risarcimento, tenendo conto di tutti gli altri elementi a sua disposizione.




Articoli correlati





Commenta l'articolo

*