Sentenze

Stai navigando in: Sentenze

Sentenze della Cassazione e della Corte di Giustizia Europea

Cassazione Civile, sentenza n. 26330 del 16 dicembre 2009

Cassazione Civile, sentenza  n. 26330 del 16 dicembre 2009

    ...è priva di motivazione una cartella di pagamento emessa a seguito di liquidazione ex articolo 36-bis del Decreto del Presidente della Repubblica n. 600/1973 “sul presupposto...

[...]

Corte Cassazione Penale sez. IV, sentenza del 2 dicembre del 2013, n. 47904/13)

Corte Cassazione Penale sez. IV, sentenza del 2 dicembre del 2013, n. 47904/13)

Nel caso in cui la condotta del medico fuoriesca dalle linee guida, non vi è spazio per l'applicazione della novella normativa che consente l'esonero da responsabilità nei casi di colpa lieve. La...

[...]

Cassazione Civile, sentenza n. 20066 del 2 Settembre 2013

Cassazione Civile, sentenza n. 20066 del 2 Settembre 2013

  “l’omessa denuncia alle autorità non è idonea, in sé, ad escludere che il danno sia stato effettivamente causato da veicolo non identificato; così come l’intervenuta denuncia o...

[...]

Cassazione Civile, sez. Unite dell’8 aprile 2008 n. 9148

Cassazione Civile, sez. Unite dell’8 aprile 2008 n. 9148

"Conseguita nel processo la condanna dell'amministratore, quale rappresentante dei condomini, il creditore può procedere all'esecuzione individualmente nei confronti dei singoli, secondo la quota di...

[...]

Corte Europea Diritti dell’Uomo, sez. XII, sentenza del 7 gennaio 2014, n° 77/07

Corte Europea Diritti dell’Uomo, sez. XII, sentenza del 7 gennaio 2014, n° 77/07

“se la regola che stabilisce che ai figli legittimi sia attribuito il cognome del padre può rivelarsi necessaria nella pratica, e non è necessariamente una violazione della convenzione europea...

[...]

Corte Europea dei diritti dell’Uomo decisione n. 33/04 del 31 marzo 2009

Corte Europea dei diritti dell’Uomo decisione n. 33/04 del 31 marzo 2009

"..si tratta di una imposta dovuta in ragione del possesso di un apparecchio atto a ricevere qualsiasi programma televisivo...."il canone Rai costituisce in effetti un'imposta destinata al...

[...]

Corte Costituzionale sentenza del 26.06.2002, n° 284

Corte Costituzionale sentenza del 26.06.2002, n° 284

Il cosiddetto canone di abbonamento alle radioaudizioni e alla televisione, benchè all’origine apparisse configurato come corrispettivo dovuto dagli utenti del servizio riservato allo Stato ed...

[...]

Cassazione Civile, Sezione Terza, del 24 ottobre 2013, n. 24110

Cassazione Civile, Sezione Terza, del 24 ottobre 2013, n. 24110

"...è pacifico che  il concetto di avvenimento o cerimonia di interesse pubblico non possa essere inteso in senso così restrittivo da escludere tutto ciò che non attiene in via immediata e...

[...]

Cassazione Civile del 29 settembre 2006, n.21172

Cassazione Civile del 29 settembre 2006, n.21172

".....il fatto che l'esposizione o la pubblicazione dell'immagine altrui non può considerarsi abusiva quando si ricolleghi a fatti, avvenimenti o cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in...

[...]
 Page 1 of 12  1  2  3  4  5 » ...  Last »